MAZZILLI GIACOMO

Blog

HOME > Blog

LA CONFORMITA’ URBANISTICA E CATASTALE DELL’IMMOBILE

L’importanza di una verifica urbanistica e catastale in caso di vendita

24/06/2021 Autore: MAZZILLI IMMOBILIARE

Quando si parla della conformità di un immobile esistono 2 tipologie: la conformità urbanistica e la conformità catastale.

Si parla di conformità urbanistica di un immobile quando lo stato di fatto ed i titoli edilizi abilitativi rilasciati durante tutta la storia costruttiva dell’edificio corrispondono; si parla invece di conformità catastale di un immobile quando corrispondono lo stato di fatto ed i relativi dati catastali e planimetrici. Da tenere conto che il Catasto non è probatorio, quindi ciò che è registrato non ha valore di prova riguardo alla regolarità dal punto di vista edilizio.

Può capitare inoltre che un immobile sia conforme dal punto di vista catastale ma non da quello urbanistico, oppure il contrario.

Perché è quindi importante, al momento di vendere un immobile, verificare se esso sia conforme urbanisticamente e catastalmente?

L’importanza è dovuta al fatto che il venditore potrebbe esporsi ad un danno contrattuale nei confronti di un eventuale acquirente.

Questo ad esempio nel caso dovesse accadere che al posto di un deposito sia presente un salone, se al posto di un sottotetto ci si ritrovi con una camera da letto piuttosto che un balcone al posto di una veranda.

In questo modo ci si esporrebbe sia ad una sanzione amministrativa sia ad una sanzione penale e, non ultimo, ad una nullità dell’atto.

Per questo motivo è importante, prima di una valutazione immobiliare che definirebbe il valore per la commercializzazione dell’immobile, accertarsi bene di tutti questi aspetti, ovvero accertare la conformità.

Indietro